Segni apocalittici in Valerio Scanu

Posted on : 2 febbraio 2011

3


Fra un anno e mezzo saremo forse sopravvissuti a un’ennesima minaccia apocalittica e se fossi in Giacobbo mi metterei a caccia di una nuova profezia che posponga la necessaria fine. Quando i Maya, Nostradamus e San Giovanni perderanno credibilità a chi ci affideremo per nuovi scenari apocalittici? E se un moderno Nostradamus fosse adesso vivente tra noi, lo riconosceremmo? Dove si annida il profeta? Tra gli insospettabili, come sempre d’altronde.

Giacobbo, io punterei tutto su Valerio Scanu. L’amico di Maria de Filippi dalla faccia sinistra e inquietante almeno quanto il suo nome. Testi criptici, cosmolessico, temi ricorrenti e fisique du role. Un giorno se ne parlerà come l’oracolo del XXI secolo la cui terra non c’è più sulle carte poiché affondò nel 2136 sotto il peso degli ecomostri abusivi. Supponiamo altresì che nell’anno 2512 un gruppo ricercatori venga in possesso dei suoi versi, riusciremmo in tutta sincerità a dar loro torto se dovessero leggere i segni dell’apocalisse?

Mio
E mi stravolgi il sole
Mi soffochi le nuvole e mi sporchi il cielo
[…]
Della neve che vien giù fuori stagione
Della pioggia d’estate

1° piaga: il sole stravolto
L’inizio della fine è un mutamento solare con conseguenti squilibri climatici. Mio, non rientrando sintatticamente nella frase, è sicuramente un indicatore temporale: m=11; i=8; o=13; 11+8+13= 32. Numero cabalisticamente importante nonché il “tagliarsi con un coltello” nell’interpretazione dei sogni.

Questa notte dovrà
Prima o poi finire
E quando verrà il sole
Lì mi troverà.

2° piaga: la notte infinita
Il leitmotiv del sole non può essere frutto di banale ripetizione. Allo sconvolgimento climatico seguirà un lungo periodo di oscurità.

piovono ricordi come gatti
e cani in Inghilterra
tutti giù per terra giro girotondo
casca il mondo e anche noi due senza più,
senza più fame senza più,
senza più sete senza più,
senza più scopo senza più,
senza più fuoco

3° Piaga: piovono cani e gatti dal cielo
Bellissima l’anafora della più criptica delle piaghe che ci vede sommersi da un’insolita pioggia. La nube animale si forma in Inghilterra il genere umano, inerme come fanciulli, non può far altro che trovare rifugio al suolo. I più ivi rimangono senza più fame ecc

Nevicava sotto il sole
come fosse inverno
dal Brasile alla Colombia
fino in Uruguay,
capirai…

4° piaga: il nuovo mondo
Lo Scanu non ha dubbi sugli orrori ambientali che i posteri dovranno affrontare. Mentre il vecchio continente sarà vessato dalla pioggia felina e canina, è dal Sud America che partirà la rovina del nuovo mondo. Sulla chiusura in capirai… i lavori esegetici stanno ancora cercando una valida interpretazione.

Effetti indesiderati: è sconsigliata l’assunzione la mattina presto e la sera tardi. Sono stati riscontrati casi di ailurofobia e cinofobia croniche unitamente a frequenti casi di sindrome di William-Bauer e disturbi misti dell’espressione e della ricezione del linguaggio. Consultare il medico ai primi segni di balbuzie.

Per ulteriori effetti collaterali contattate Moses a pige.moses @ gmail.com

Articoli correlati, più o meno:

2070: natura o cultura?

My personal fashion horror

Più memoria meno vita?

Annunci
Posted in: afasia